BROTHERHOOD

Regia / director: Meryam Joobeur
Anno / year: 2018
Durata / length: 25 minuti
Paese / country: Canada/Tunisia/Qatar/Svezia


PREMIO MONTAGNES TOUT COURT AL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

Motivazione della Giuria: La tragedia familiare che si consuma tra le colline del nord della Tunisia, il ritorno di un figlio dai territori conquistati dallo stato islamico in Siria, racconta di una sottile linea di sangue che separa fratelli, padri e figli, e mostra come il rifiuto di comunicare sia alla radice di una frattura apparentemente insanabile. La radicalizzazione si propaga come un virus e la regista, attraverso il sottile lavoro di direzione di tre fratelli alla loro prima esperienza come attori, mostra come la riconciliazione resti una meta ancora lontanissima. 


Toronto Int. Film Festival (Miglior Cortometraggio Canades / Winner Best Canadian Short)
Aspen Shortfest (Ellen Award, Premio Speciale della Giuria / Ellen Award Jury Special Prize)

Il ritorno di un figliol prodigo
nella Tunisia rurale
Dopo anni passati a combattere per l’Isis, il giova- ne Malik ritorna a casa dal padre pastore con una moglie che nasconde sotto il suo velo integrale un passato misterioso. La mancanza di dialogo tralui e il padre e l’orgoglio di entrambi impedisconouna vera riconciliazione e il perdono reciproco. Mentre i fratelli minori lo riaccolgono felici, il padre si fa sempre più sospettoso…

A prodigal son’s return to rural Tunisia

After years taking part in the battle against ISIS, young Malik returns home to his shepherd father and his mo-ther who hides a mysterious past behind her full Islamic veil. The lack of communication between father and sonand their individual pride obstructs any reconciliation ormutual forgiveness. While his younger brothers welcome Malik with delight,his father becomes more and more suspicious…

Meryam Joobeur

Sceneggiatrice e regista tunisino-americana, MeryamJoobeur si è diplomata alla Scuola di Cinema Mel Hop- penheim di Montreal. Nel 2012 ha girato il suo primodocumentario Gods, Weeds & Revolutions, che è sta- to presentato in diversi festival internazionali vincendo numerosi premi. Sta attualmente lavorando a tre lun- gometraggi, tra cui una nuova versione di Brotherhood destinata alle sale.

Tunisian-American screenwriter and director Meryam Joobeur graduated from the Mel Hoppenheim School of Cinema in Montreal. In 2012 She made her first do-cumentary Gods, Weeds & Revolutions which premie- red at various international festivals where it garneredmultiple awards. Meryam is currently working on three feature-length film projects including a new cinema-form version of Brotherhood.

share

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest