Il territorio

Tra Breuil-Cervinia e Valtournenche, dove il Cervino CineMountain ha trovato la sua sede naturale ventiquattro anni fa, è nato l’alpinismo, quello delle grandi imprese e dei nomi che ne hanno fatto la storia. E lo “scoglio delle Alpi”, come viene anche chiamato il Cervino, non fa solo da cornice al Festival ma ne è protagonista nel suo essere simbolo della montagna per eccellenza.

Il Cervino CineMountain è anche l’occasione per una vacanza attiva p rilassante, un luogo adatto agli sportivi e alle famiglie, ai giovani e a chi ama solo lasciarsi coccolare dai panorami a perdita d’occhio.

A Breuil-Cervinia, sui 3.500 del ghiacciaio Plateau Rosà, si scia anche in estate nel più grande comprensorio sciistico d’Europa e per gli amanti delle escursioni l’area offre più di 200 chilometri di sentieri, una rete di passeggiate che vanno dai trekking d’alta quota a sentieri per famiglie.

Il Bike Park del Cervino è una rete di sentieri dedicata ai bikers, oltre 100 km con discese, passerelle e wall ride. Ma sono ancora tante le attività sportive alle quali dedicarsi: il parapendio, l’alpinismo e le ferrate accompagnati dalle Guide del Cervino, il trail running, la pesca sportiva, le passeggiate a cavallo, il golf nello splendido campo a 18 buche più alto d’Italia, e le attività all’interno del grande sport center di Valtournenche.

Lungo la strada che collega Valtournenche a Breuil-Cervinia si nasconde uno dei luoghi più suggestivi della valle, il Lac Bleu, uno specchio d’acqua cristallina nel quale si riflette la vetta del Cervino, meta ideale per un pic nic o per sdraiarsi all’ombra degli alberi.

Passeggiare tra le vie di Valtournenche significa ripercorrere una storia che parla di grandi alpinisti e di uomini coraggiosi, nomi che rievocano imprese mai dimenticate, come quelli impressi nella memoria delle lapidi che fanno da cornice alla Piazzetta delle Guide.

Breuil-Cervinia e il suo piccolo centro sono il cuore dello shopping, sulla lunga via Carrel, tra vetrine di grandi marchi e ristorantini tipici.

Queste storiche vette e questi scenari che ancora conservano intatta la loro identità, sono la cornice ideale per uno degli eventi più attesi della stagione estiva valdostana!

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Newsletter

Non perderti nessuna news
sul Festival del Cinema di Montagna più alto d'Europa!

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando a utilizzare questo sito accetti l’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.