IL PATTO DELLA MONTAGNA di Manuele Cecconello, Maurizio Pellegrini
(Italia, 2018, 72’)

CONTATTO
info@prospettivanevskij.com

Il primo atto in Europa con cui si stabilisce la parità salariale tra uomo e donna.

Il Patto della Montagna avviene a Biella nel 1944, durante la seconda guerra mondiale, a Biella, il più antico distretto tessile italiano, quando imprenditori, operai e partigiani si riunirono segretamente per firmare un accordo che di fatto anticipò molte conquiste degli anni ’60. Dalle passerelle dell’alta moda di Milano un giovane stilista va nel Biellese per capire il perché dell’eccezionale qualità dei tessuti che usa nelle sue collezioni: incontra così i luoghi e i protagonisti di quel patto rivoluzionario.

italia

 

 

Trailer

Manuele Cecconello

Patto Portrait Cecconello new

Dal 1992 Cecconello dirige oltre cento film, molti dei quali sono stati selezionati per partecipare a festival e mostre. Ha vinto, tra gli altri, Il Flahertiana Festival nel 2007, l’Annecy Cinema Italien nel 2008 ed è stato finalista al Doc/it professional award del 2011.  Ne 2006 gli è dedicata una retrospettiva al 28esimo Festival del Cinema Latino Americano all’Havana, Cuba.

Maurizio Pellegrini

Patto Pellegrini

Socio di VideoAstolfoSullaLuna società di produzione attiva dal 1998 per la quale svolge attività di autore, regista e produttore. Come regista realizza documentari a carattere storico e sociale e film di montagna e alpinismo, tra cui Impalpabili regioni dell’etere, in viaggio con Alberto De Agostini (2010) e il recente Le montagne non finiscono là, selezionato a numerosi festival internazionali.