SEÑORITA MARIA, LA FALDA DE LA MONTAÑA di Ruben Mendoza
(Colombia, 2017, 90’)

GRAND PRIX
Trento Film Festival (Italia)

ALTRI FESTIVAL
Locarno International FF – Semaine de la Critique (Premio Zonta Club)
Festival Internacional de Cine de Cartagena (Miglior regista)

 

CONTATTO
acalvino@habanero
filmsales.com

Il toccante ritratto di una donna nata nel corpo di un uomo, del suo coraggio e della sua fede.

María Luisa, 45 anni, vive in un villaggio rigidamente cattolico sulle montagne colombiane. È nata maschio, ma sentendosi donna, si comporta e si veste come tale. Emarginata fin dalla nascita, ha trovato nel suo amore per gli animali e nella sua fede un modo per venire a patti con un mondo che non ha fatto altro che disprezzarla. Fiera e orgogliosa, non c’è nulla che riesca a toglierle il sorriso.

Senza-titolo-1

Trailer

Ruben Mendoza

SONY DSC

Ruben Mendoza ha scritto e diretto otto cortometraggi. Ha montato gli ultimi due film del regista colombiano Luis Ospina.  Nel 2014 ha diretto due lungometraggi di finzione: “Tierra en la lengua” e “Memorias del calavero”. Nel 2015, ha debuttato nel cinema documentario con “El valle sin sombras”. I suoi film sono stati inclusi nelle selezioni ufficiali e hanno vinto premi nei maggiori festival cinematografici di tutto il mondo tra cui Cannes, Cartagena, Berlino, Clermont-Ferrand e Mar del Plata. Il suo lungometraggio “Niña errante” – attualmente in fase di realizzazione – ha vinto l’Estímulo Integral (Integral Grant), il più importante contributo colombiano alla produzione cinematografica.