SERDHAK THE GOLDEN HILL di Rajan Kathet (Nepal, 2015, 74’)

Gran Premio Kathmandu International Mountain Film Festival, KIMFF

Fotografia: Ali Rasheed, Ngima Gelu Lama
Montaggio: Ali Rasheed
Suono: Anil Pd. Udaya
Post audio: Ibrahim Shiham
Musiche: Sangam Panta
Produzione: Chhaproma Production, Shooney Films (Producer: Min Bahadur Bham, Tsewang Rinzin Gurung)

Rajan Kathet
Largo da Graca 63, 1 Esq,
1170-165 Lisbon
Tel. 0351964652380
E-Mail: rajankathet@gmail.com

SINOSSI

Il giovane Lhakpa lascia la città per fare ritorno al suo villaggio nelle montagne del Mustang con l’obiettivo di migliorare la vita della sua gente, ma fatica a conciliare i suoi desideri con la realtà dei fatti. Lhakpa vuole diventare ingegnere per contribuire allo sviluppo del suo villaggio, ma improvvisi conflitti famigliari lo costringono a rimandare le proprie aspirazioni. Ritrova il suo primo amore, ma lei ha già progetti di cui lui non è a conoscenza. Il film delinea i complessi rapporti tra Lhakpa e la ragazza che ama, la sua famiglia e il resto del villaggio. Alla fine niente va come Lhakpa aveva previsto, in questo racconto di scoperta, riscoperta e adattamento.

Senza-titolo-1
nepal

Trailer

Rajan Kathet

Director_RajanKathet

BIOFILMOGRAFIA

Rajan Kathet (1988), è un giovane regista nepalese che ha al suo attivo numerosi cortometraggi come regista e sceneggiatore; Serdhak è il suo primo lungometraggio di finzione. Attualmente frequenta il Master in Regia Documentaria DOCNOMADS 2014-2016 (Portogallo, Ungheria e Belgio) con il sostegno del Programma Erasmus Plus Scolarship. Filmografia: Dokh (2016); Serdhak (2014); Talkint to the air (2013); Raghav (2013); Mokshya (2013 ); Nagarjuna ( 2012); Ma janna (I won’t go, 2012)

Senza-titolo-1   italiavdacortofcnepal