CCM2022_XXV-letering

Valtournenche Centro Congressi

VITE D’ALTA QUOTA

con Kurt Diemberger, Patrick Gabarrou e Gerald Salmina

Due grandissimi esponenti dell’alpinismo internazionale incontrano il pubblico del Cervino CineMountain per ripercorrere, attraverso la parola e il racconto cinematogra co, la propria vita e le proprie imprese. Con loro, Gerald Salmina, fra i maggiori autori del cinema di montagna contemporaneo.

Kurt Diemberger, Piolet d’Or alla carriera nel 2013, è stato il primo uomo a scalare il Dhaulagiri e l’unico alpinista, insieme ad Hermann Buhl, ad aver scalato due ottomila in prima assoluta.

Patrick Gabarrou, soprannominato “il Gab”, è stato uno dei più forti alpinisti francesi degli anni ‘80 e ‘90, con 300 prime ascensioni, molte delle quali nel gruppo del Monte Bianco.

 

Valtournenche Centro Congressi

DALL’ ALPINISMO EROICO

con Alessandro Filippini e Mauro Bartoli

Percorsi biografici e traiettorie esistenziali di alcuni dei principali protagonisti della storia dell’alpinismo italiano, chi davanti alla macchina da presa – come Reinhold Messner e Walter Bonatti – e chi dietro, come il cineasta bolognese Mario Fantin, che filmò la spedizione italiana al K2 nel 1954.

Alessandro Filippini, giornalista sportivo, ha lavorato a «Tuttosport» e a «La Gazzetta dello Sport». Autore di lm e libri, ha scritto – tra gli altri – “Walter Bonatti, il fratello che non sapevo di avere”, insieme a Reinhold Messner.

Mauro Bartoli, regista, sceneggiatore e produttore, ha realizzato oltre venti documentari presentati in festival, proiettati in tv e distribuiti home-video.

a seguire proiezione dei film in concorso

FRATELLI SI DIVENTA. OMAGGIO A WALTER BONATTI, L’UOMO DEL MONTE BIANCO di Alessandro Filippini (Italia, 2021, 58’)

IL MONDO IN CAMERA. MARIO FANTIN IL CINEASTA DELL’AVVENTURA di Mauro Bartoli (Italia, 2022, 75’)

Valtournenche Centro Congressi

Doppio evento in collaborazione con MONTURA

Proiezione speciale del film

SARABANDA A FILO DI CIELO di Gian Luca Rossi e Luca Bich (Italia, 2022, 28’)

Un film interamente girato nei paesaggi della Valtournenche, per raccontare l’incontro memorabile fra il musicista Mario Brunello e l’alpinista Nives Meroi, impegnati, nel nome della comune passione per la montagna e la bellezza, a portare la magia della musica di Bach al cospetto del pro lo imponente del Cervino.

In collaborazione col Forte di Bard
Ospite in sala, Don Paolo Papone, parroco di Valtournenche, alpinista, musicista e coprotagonista del film.

a seguire

LA LINEA NEL DESERTO

con Max Calderan

e Anteprima Internazionale del film:

INTO THE LOST DESERT di Christopher Cassel (Stati Uniti, 2021, 75’)

Max Calderan è il “re del deserto”: l’esploratore estremo che ha attraversato gli ambienti più insidiosi e impraticabili del mondo, sopravvivendo in perfetta solitudine, in autosufficienza alimentare, senza assistenza medica, dormendo solo tramite micro cicli di sonno e a temperature che possono superare i 58 °C. Nel 2020, è entrato nella storia delle esplorazioni per essere stato la prima persona ad attraversare il deserto di sabbia più grande al mondo, il Rub’ al Khali dell’Arabia Saudita, percorrendo 1.100 km di sabbia imbattuta e inaugurando, così, la “Calderan Line”, oggi sulle cartine geografiche della Penisola Arabica. In occasione di questo incontro, Max racconterà al pubblico del Cervino CineMountain la scoperta di questo luogo avvolto dal mistero e dalle leggende, ripercorrendo la sua straordinaria impresa ai limiti della resistenza umana.

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando a utilizzare questo sito accetti l’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.